Unicredit verso il nuovo piano industriale: le prima indiscrezioni

Unicredit è decisamente poco mossa in avvio di contrattazioni

di Enzo Lecci, pubblicato il

unicreditIl prossimo 11 marzo Unicredit non presenterà solo i conti 2013 ma anche il nuovo piano industriale. Nel piano saranno indicati i target al 2018 e le proiezioni al 2020. La presentazione del nuovo piano di Piazza Cordusio è molto attesa dai mercati e dalla comunità finanziaria. In pratica il nuovo piano prenderà il posto e sarà un aggiornamento del vecchio piano di fine 2011. 

Secondo il Sole24Ore, nel piano ci saranno indicazioni sulla gestione dei crediti deteriorati. Il quotidiano di Confindustria giudica molto probabile che uNicredit decida una gestione più ottimale di tali crediti attraverso una valorizzazione delle azioni già avviate negli ultimi anni. Al centro delle strategie della big del comparto bancario italiano ci saranno anche le imprese e la multicanalità. In relazione alle prime, la banca guidata da Ghizzoni punta a potenziare l’offerta adattandola alle singole specificità territoriali. Per quanto riguarda invece il canale retail, l’istituto punta a gettare le basi di un nuovo progetto di multicanalità. 

Unicredit a Piazza Affari sta guadagnando lo 0,25%.

Argomenti: Borsa Milano, Unicredit

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.