UniCredit rafforza alleanza con Kepler Cheuvreux, quota salirà oltre il 10%

Grazie alla collaborazione con Kepler Cheuvreux, Unicredit ha costantemente migliorato la propria posizione di leadership nei mercati azionari

di Enzo Lecci, pubblicato il
Unicredit

Unicredit ha reso noto che dopo una partnership vincente nell’area Equity Capital Markets (ECM) che dura ormai da sette anni, aumenterà la sua partecipazione strategica in Kepler Cheuvreux – operatore leader paneuropeo sul mercato azionario – dal 5,2% al 10,3%. Questo aumento avrà luogo nell’ambito della riorganizzazione dell’assetto proprietario di Kepler Cheuvreux ed è soggetto all’autorizzazione delle autorità di vigilanza.

Grazie alla collaborazione con Kepler Cheuvreux, UniCredit ha costantemente migliorato la propria posizione di leadership nei mercati azionari, potendo accedere alla miglior piattaforma di ricerca e distribuzione sul mercato, che copre la più ampia base di investitori a livello mondiale. Nel 2018 UniCredit ha ricoperto un ruolo chiave nelle transazioni principali, incluse: l’IPO da 1,45 miliardi di DWS, la seconda che sia mai stata condotta in Europa da un asset manager e il maggior aumento di capitale di un istituto finanziario registrato in Europa nel 2018 (da inizio anno); la procedura di accelerated bookbuilding (ABB) da 1 miliardo di euro di Vonovia SE – la principale operazione ABB in cui UniCredit abbia svolto il ruolo di bookrunner in Germania; e l’IPO da 110 milioni di euro per Gabelli Value for Italy, la prima SPAC (Special Purpose Acquisition Company), condotta da UniCredit nei suoi mercati principali.

I clienti di UniCredit beneficiano inoltre dell’accesso all’ampia piattaforma di distribuzione globale di Kepler Cheuvreux basata su una presenza multi-local per investitori istituzionali, un prezioso alleato grazie ai servizi di intermediazione azionaria e all’estesa copertura dei servizi di ricerca.

Olivier Khayat, Co-Head of Corporate and Investment Banking (CIB) di UniCredit, ha commentato: “Abbiamo deciso di portare al 10,3% la nostra quota in Kepler Cheuvreux per sottolineare ulteriormente il successo e l’importanza di questa alleanza strategica e dimostrare il nostro costante impegno verso un’offerta di eccellenza alla clientela nell’area ECM, in linea con il nostro obiettivo di essere un operatore vincente a livello europeo. Questa partnership di successo è iniziata nel 2011 e ci auguriamo che prosegua anche in futuro.”

Unicredit sta segnando a Piazza Affari un calo dell’1,32% contro un Ftse Mib in ribasso dello 0,75%.

Argomenti: Unicredit