Unicredit non lascerà la Turchia: Saccomanni rassicura su Yapi Kredi

Unicredit in ribasso a Piazza Affari nonostante le rassicurazioni sulla Turchia

di Enzo Lecci, pubblicato il
Unicredit in ribasso a Piazza Affari nonostante le rassicurazioni sulla Turchia

Unicredit ha confermato il suo impegno in Turchia dopo opera con la controllata Yapi Kredi. A mettere neo su bianco la posizione della banca guidata da Mustier è stato il presidente Fabrizio Saccomanni che nel corso di un incontro organizzato da Bloomberg ha affermato che sulla controllata controllata Yapi Kredi, nonostante le difficoltà finanziarie del paese, non sarà fatto alcun passo indietro. Saccomanni ha poi precisato che la crisi della Turchia avrà un impatto limitato sull’andamento operativo e finanziario di Unicredit. Sempre durante l’incontro organizzato da Bloomberg, l’amministratore delegato di Unicredit, Jean-Pierre Mustier, ha ribadito che la banca continuerà a puntare sulla crescita organica.

Il titolo Unicredit oggi in borsa sta segnando una flessione dello 0,19% contro un Ftse Mib in ribasso dello 0,14%.

Argomenti: Unicredit