'Unicredit, nessun impatto dalla crisi in Turchia - InvestireOggi.it

Unicredit, nessun impatto dalla crisi in Turchia

di , pubblicato il

Unicredit TurchiaUnicredit non sembra essere preoccupata più di tanto per quelli che potrebbero essere gli effetti della crisi della Turchia  in caso di recrudescenza ulteriore del conflitto tra il governo di Erdogan e i suoi oppositori. Durante un suo intervento a margine della presentazione della Stagione della Filarmonica della Scala, il numero uno di Piazza Cordusio Federico Ghizzoni ha affermato che la situazione in Turchia non può essere paragonata al contesto che ha dato il “la” alle primavere arabe ossia alle rivoluzioni in Tunisia, Libia e Egitto.

Rivolgendosi poi agli investitori, Ghizzoni ha affermato che, allo stato attuale dei fatti, sono c’è stato il minimo impatto sul business del gruppo bancario che in Turchia controlla l’importante Yapi Kredi. “Mi auguro – ha concluso Ghizzoni – che tutto rientri nella normalità” senza che sia messa a rischio la crescita del paese. “Mi auguro che le due parti si parlino nell’interesse del Paese”.

Argomenti: ,