Unicredit: Mustier ha fiducia sui BTP ma il titolo crolla

Secondo Mustier lo spread Btp Bund non si allargherà più di tanto

di Enzo Lecci, pubblicato il
Secondo Mustier lo spread Btp Bund non si allargherà più di tanto

L’amministratore delegato di Unicredit Mustier in una intervista rilasciata a Class Cnbc ha manifestato fiducia sul debito sovrano italiano. Il manager ha ricordato che la situazione dell’Italia di oggi è molto diversa rispetto a quella del 2011. L’economia del nostro paese, infatti, è in crescita. Per tranquillizzare i mercati Mustier ha anche reso noto che Unicredit “ha comprato Btp, che lo spread non gli fa paura, e che il futuro di Unicredit passa dal rafforzamento dell’identità di grande banca paneuropea”. Secondo quanto riportato da Milano Finanza, Mustier nel corso dell’intervista, ha anche affermato che il differenziale tra Btp e Bund non si allargherà più di tanto, visto che circa il 70% del debito italiano è in mano ad investitori italiani.

Le puntualizzazioni di Mustier non servono comunque a bloccare gli acquisti su Unicredit. Il titolo della big del settore bancario è in calo del 5% in scia all’andamento molto negativo di tutto il settore bancario (Banche crollano ancora: UBI Banca sospesa, Unicredit e Intesa a -3%).

Argomenti: Unicredit