Unicredit, Mediobanca e UBI Banca in profondo rosso: Ftse Mib allarga il ribasso

Ftse Mib sempre più in rosso stretto nella tenaglia tra crisi della Turchia e spread

di Enzo Lecci, pubblicato il
Ftse Mib sempre più in rosso stretto nella tenaglia tra crisi della Turchia e spread

Si aggrava il ribasso del Ftse Mib. Quando manca meno di un’ora al giro di boa delle 13,30, il paniere di riferimento di Piazza Affari sta segnando un ribasso dello 0,92% in peggioramento rispetto all’andamento di questa mattina. Ad appesantire il Ftse Mib continuano ad essere le forti vendite che stanno interessando le banche. In questo momento la maglia nera è indossata da Unicredit che sta segnando un calo del 3,3% per effetto delle tensioni un Turchia  (Unicredit crolla ancora in apertura su esposizione in Turchia). Alle spalle del colosso bancario nella lista delle peggiori azioni del Ftse Mib si collocano Mediobanca e Ubi Banca entrambe in ribasso del 3% circa. In questo caso a pesare è soprattutto la tensione sui titoli italiani con lo spread salito nuovamente a livelli preoccupanti (Perchè la borsa è in forte calo? Crisi Turchia e spread pesano sugli scambi).

Nonostante i ribassi, comunque, sul paniere di riferimento della borsa di Milano non mancano i titoli in rialzo. La maglia rosa va infatti ad Azimut che sta segnando una progressione dell’1,43%. Bene anche Moncler che avanza dell’1,2%.

Argomenti: Borsa Milano