Unicredit e Intesa Sanpaolo volano: euforia tra le banche per calo spread

Le dichiarazioni del ministro dell'Economia Tria lanciano gli acquisti sulle banche grazie all'abbassamento dello spread

di Enzo Lecci, pubblicato il
Le dichiarazioni del ministro dell'Economia Tria lanciano gli acquisti sulle banche grazie all'abbassamento dello spread

La prima seduta della settimana è stata la giornata del riscatto per il Ftse Mib. Al termine di una giornata euforica il paniere di riferimento di Piazza Affari ha messo in cassaforte il 3,4%. Il balzo del Ftse Mib è stato sostenuto delle azioni del settore bancario. Grazie al forte calo dello spread, infatti, le azioni delle banche sono tornate nel mirino degli investitori. E’ in questo contesto che vanno letti il +6,6% di Intesa Sanpaolo, il +6,1% di Unicredit, il +6,09% di Banco Bpm e il +5,4% di Ubi Banca (Unicredit e Intesa Sanpaolo padroni del Ftse Mib, nessun titolo in rosso). Il ribasso dello spread Btp Bund è stato causato delle parole del ministro dell’Economia, Giovanni Tria su Euro e debito.

Argomenti: Borsa Milano