Unicredit e Intesa Sanpaolo in bella evidenza sul Ftse Mib

Il Ftse Mib torna a respirare grazie alle ultime indiscrezioni sulla possibili mosse del governo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il Ftse Mib torna a respirare grazie alle ultime indiscrezioni sulla possibili mosse del governo

Tutto come nelle previsioni in apertura di contrattazioni a Piazza Affari. Dopo pochi minuti dall’avvio degli scambi il Ftse Mib sta segnando una progressione dell’1,4% conseguente al restringimento dello spread Btp Bund. A riportare l’interesse sulle azioni italiane sono le indiscrezioni di stampa secondo cui il governo, nell’intenzione di lanciare un segnale di distensione all’Europa, potrebbe decidere di rivedere al ribasso i target sul deficit Pil 2020 e 2021. L’ipotesi di ridurre gli obiettivi sarebbe al centro di serrate discussioni che si stanno tenendo a Roma. In questo contesto tornano ad essere ben comprate le azioni delle banche con Intesa Sanpaolo che avanza del 2,8% e Unicredit in rialzo del 2,2%.

Argomenti: Intesa Sanpaolo, Unicredit