Unicredit e Intesa: il calo dello spread mette le ali ai bancari

di , pubblicato il

Giornata decisamente scoppiettante per i titoli del comparto bancario a Piazza Affari. Tutte le big del settore stanno facendo registrare forti progressioni grazie al sensibile calo dello spread btp bund che è arrivato a 300 punti base, cancellando, di fatto, il rialzo che era stato messo a segno all’indomani della “sfiducia” del PdL al governo Monti. 

Scendendo nel dettaglio Unicredit sta guadagnando il 3,89, Monte dei Paschi il 3,41% e Intesa Sanpaolo il 4,69%.

Il balzo in avanti di Unicredit potrebbe anche essere messo in relazione con i rumors sempre più insistenti sulla probabile cessione della controllata ATF Bank attiva in Kazakhstan, che fin dal momento dell’acquisto ha comportato solo perdite per la banca italiana. La notizia sulla cessione dell’istituto asiatico non è nuova. Già alcune settimane fa, infatti, erano rimbalzate delle indiscrezioni sulla probabile intenzione di vendere. Oggi come allora il nodo resta comunque il prezzo della cessione. 

Argomenti: