Unicredit: cessione pro-soluto di un portafoglio di NPL

Seduta negativa per Unicredit nonostante l'accordo sulla cessione dei crediti deteriorati

di Enzo Lecci, pubblicato il
Seduta negativa per Unicredit nonostante l'accordo sulla cessione dei crediti deteriorati

Unicredit ha reso noto di aver stipulato un accordo con un veicolo di cartolarizzazione gestito da J-Invest SpA (“J-Invest”) ed un veicolo di cartolarizzazione gestito da Banca Interprovinciale S.p.A. (“Illimity”) per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza derivanti da contratti di credito chirografario verso clientela del segmento piccole e medie imprese italiane.

Il portafoglio comprende esclusivamente crediti derivanti da contratti di finanziamento con una creditoria complessiva – al lordo delle rettifiche di valore – di circa 590 milioni di euro. J-Invest ha comprato la porzione portafoglio con una creditoria di circa 384 milioni di euro mentre Illimity ha comprato la porzione con una creditoria di circa 206 milioni di euro. L’impatto della cessione verrà recepito nel bilancio del quarto trimestre 2018.

Il titolo Unicredit sta segnando un ribasso dell’1,4% contro un Ftse Mib in progressione dello 0,45%.

Argomenti: Unicredit