Unicredit cede un portafoglio di crediti in sofferenza del segmento consumer

Unicredit fa peggio del Ftse Mib nella penultima seduta di contrattazioni della settimana

di Enzo Lecci, pubblicato il
Unicredit fa peggio del Ftse Mib nella penultima seduta di contrattazioni della settimana

Unicredit ha reso noto di aver concluso in data odierna un accordo con MBCredit Solutions (“MBCS”) per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza derivanti da contratti di credito chirografario a clientela del segmento consumer.
Il portafoglio comprende esclusivamente crediti derivanti da contratti di finanziamento regolati dal diritto italiano per un ammontare complessivo – al lordo delle rettifiche di valore – di circa 124 milioni di euro. L’impatto della cessione verrà recepito nel bilancio del secondo trimestre 2018.
Unicredit e MBCS hanno anche raggiunto un accordo per la cessione per un importo indicativo di circa 80 milioni di euro di crediti in sofferenza della stessa tipologia che si genereranno a partire dal secondo trimestre 2018 fino alla fine dell’anno. L’accordo costituisce parte dell’attuale strategia di Unicredit di riduzione delle esposizioni.

Il titolo Unicredit oggi in borsa sta segnando un calo dello 0,9% contro un Ftse Mib in calo dello 0,44%.

Argomenti: Unicredit

I commenti sono chiusi.