Unicredit: 900 milioni da Bank Pekao

Il collocamento del 9,1% della banca polacca consentirà di continuare il riassetto di Piazza Cordusio nell'Europa dell'est

di Carlo Robino, pubblicato il

Unicredit fa cassa attraverso il collocamento in Borsa della controllata polacca Bank Pekao, di cui Piazza Cordusio detiene attualmente il 59,2% del capitale. La decisione è stata presa ieri dal consiglio di amministrazione che ha approvato l’avvio di un’offerta di azioni ordinarie dell’istituto di credito, fino a un massimo di 23,9 milioni di titoli equivalente a circa il 9,1% del capitale. L’offerta sarà effettuata attraverso una procedura di accelerated bookbuilding rivolta esclusivamente da investitori istituzionali. L’operazione vedrà coinvolti  Ubc e da Unicredit CA-IB Poland in qualità di joint global coordinator e Citigroup nel ruolo di joint bookrunner. Il collocamento consentirà comunque ad Unicredit di mantenere una quota di maggioranza in Bank Pekao (50,1%) e di reinvestire le risorse generate dall’operazione a supporto della crescita organica del gruppo in Europa centro orientale. Unicredit dovrebbe siglare a breve una joint venture nel credito al consumo con Nissan-Renault e uscire progressivamente dal Kazakistan.

Argomenti: Borsa Milano, Unicredit