Ubi Banca: rischia di perdere 67 mln prestati a Pescanova

di , pubblicato il
Il gruppo ittico versa in grave stato di insolvenza e propone un haircut del 75%. Il titolo non ne risente in Borsa grazie alla discesa dello spread

Ubi Banca in rialzo dell’1,24% grazie all’allentamento delle tensioni finanziarie sul nostro Paese che sta portando lo spread Btp-Bund a quota 240 punti base. Intanto non sono buone che provengono dalla Spagna. Pescanova, società ittica di base nella Galizia, chiederà alle banche creditrici di accettare un robusto haircut ovvero perdite tra il 70-75% sui prestiti a loro accordati. Ubi Banca è esposta nei confronti dell’insolvente gruppo spagnolo con posizioni a rischio complessivamente per 89,2 milioni lordi di cui 67,2 milioni al netto delle rettifiche. Intanto oggi l’istituto ha reso noto che il buyback proposto su titoli subordinati Tier 2, annunciato il 9 settembre scorso, si è chiuso con offerte, e conseguenti accettazioni di bond, per un valore nominale di 70,35 milioni di euro.

Argomenti: ,