UBI Banca, novità nell’azionariato: Capital Research oltre il 5% (Consob)

UBI Banca sotto ai riflettori in vista dell'apertura delle contrattazioni a Piazza Affari

di Enzo Lecci, pubblicato il
UBI Banca sotto ai riflettori in vista dell'apertura delle contrattazioni a Piazza Affari

Importanti novità nell’azionariato di Ubi Banca. Dalle comunicazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti si apprende che dal 30 agosto scorso Capital Research and Management Company detiene una partecipazione aggregata del 5,03% del capitale dell’istituto bergamasco. Più nel dettaglio, il 4,85% è relativo a diritti di voto riferibili ad azioni, mentre il restante 0,17% è fa riferimento a una partecipazione potenziale relativa ad azioni oggetto di contratti di prestito titoli con possibilità di rientro in qualsiasi momento a discrezione del prestatore. Le novità nell’azionariato di Ubi Banca potrebbero condizionare l’apertura del titolo in borsa.

Argomenti: Ubi Banca