Trimestrale Zignago Vetro: utile e ricavi in aumento nel primo trimestre 2014

Zignago Vetro beneficia della ripresa del mercato dei contenitori in vetro del settore bevande

di Enzo Lecci, pubblicato il

Buone notizie per Zignago Vetro chiamata oggi alla presentazione della trimestrale.  Nei primi mesi del 2014 il mercato dei contenitori in vetro nel settore delle Bevande e Alimenti è stato caratterizzato da segnali di miglioramento, a seguito della ripresa dei consumi, anche se la domanda appare ancora inferiore all’offerta. Continua ad essere piuttosto buona la domanda di flaconi in vetro nel settore della Profumeria e Cosmetica, sebbene la Profumeria di Lusso chieda un minor numero di nuovi flaconi rispetto al passato, a favore di restyling di quelli già in produzione, attraverso seconde lavorazioni.

 

Ricavi Zignano Vetro – I Ricavi consolidati del Gruppo nel primo trimestre 2014 ammontano a 72,9 milioni di euro, rispetto a 68,7 milioni nel corrispondente periodo dell’anno precedente (+6,1%). Il fatturato al di fuori del territorio italiano, pari a 28,3 milioni di euro (26,2 milioni nel primo trimestre 2013; +8%) rappresenta 38,7% dei ricavi (38% nei primi tre mesi 2013). L’Ebitda consolidato del Gruppo nel primo trimestre 2014 è pari a 15,7 milioni di euro, superiore + 6,9% rispetto allo stesso periodo del 2013 (14,7 milioni) e rappresenta 21,5% dei ricavi (21,3% nel primo trimestre 2013). L’Ebit consolidato è pari a 8,3 milioni di euro (+ 3,5% rispetto a 8 milioni nel primo trimestre 2013), con un’incidenza sui ricavi di 11,4% rispetto a 11,7% nel primo trimestre 2013.

 

Utile Zignano Vetro – L’Utile netto consolidato nei primi tre mesi 2014 è pari a 5 milioni di euro, rispetto a 4,7 milioni nel primo trimestre 2013, con un’incidenza di 6,9% sui ricavi (6,9% nello stesso periodo del 2013). Gli Investimenti tecnici realizzati nel primo trimestre 2014 dalle Società del Gruppo ammontano a 4,3 milioni di euro (7,7 milioni nel medesimo periodo del 2013). Il Free cash flow generato dal Gruppo nel primo trimestre 2014, prima degli investimenti è di 12 milioni di euro (6,8 milioni al 31 marzo 2013). Dopo gli investimenti è pari a 7,7 milioni di euro rispetto al valore negativo di 0,9 milioni al 31 marzo 2013. L’indebitamento finanziario netto del Gruppo al 31 marzo 2014, è pari a 98,1 milioni di euro, rispetto a 105,8 al 31 dicembre 2013 e a 92,4 milioni al 31 marzo 2013. La liquidità del Gruppo è pari a 38,6 milioni di euro al 31 marzo 2014, era 39,4 milioni a fine 2013 e 37,3 milioni al 31 marzo 2013.

Seppur in un contesto di mercato non completamente sgombro da incertezze, si ritiene tuttavia che nel corso dell’esercizio 2014 si possa assistere ad una discreta ripresa della domanda di contenitori, in particolare in alcune fasce di mercato nelle quali è stata particolarmente debole nel corso del 2013. Tale andamento dovrebbe consentire un miglior bilanciamento equilibrio fra domanda e offerta.

Argomenti: Borsa Milano, Trimestrali, Zignago Vetro