Trimestrale Yahoo!: cala la pubblicità ma non l’utile

di , pubblicato il

Yahoo! ha svelato il primo conto trimestrale del 2013 che ha sorpreso per diversi aspetti gli analisti. L’utile si è attestato a 390 milioni di dollari ovvero 35 centesimi per azione, meglio delle attese del mercato che attendeva 24 centesimi per azione. I ricavi invece hanno deluso gli analisti, attestandosi a 1,07 miliardi di dollari. Il fatturato non è riuscito a sfondare a causa del calo dell’11% della raccolta pubblicitaria a  402 milioni di dollari che, a differenza dell’andamento del titolo in Borsa (+50%), per ora non ha beneficiato dell’arrivo di Marissa Mayer quale amministratore delegato della società internet. La Mayer ha apportato significativi cambiamenti (nuova homepage, servizio email e condivisione foto) che tuttavia non sono riusciti a contenere l’espansione inarrestabile della concorrenza. I ricavi da pubblicità nell’ultimo trimestre sono cresciuti del 20% per Google e del 40% per Facebook. Gli analisti spiegano che il miglioramento dell’utile per Yahoo! sia da attribuire agli investimenti nella società cinese Alibaba.

Argomenti: