Trimestrale Unicredit: balzo dei ricavi, Mol in contrazione

di , pubblicato il
Forti acquisti sul titolo Unicredit dopo la presentazione dei conti trimestrali della banca

Tante buone indicazioni dai conti trimestrali di Unicredit. La quotata di Piazza Gae Aulenti ha mandato in archivio i primi nove mesi del 2017 con un utile netto pari a 4,67 miliardi di euro, in rally rispetto agli 1,77 miliardi di euro contabilizzati nei primi nove mesi del 2016. Il balzo dell’utile è stato sostenuto da tutta una serie di voci straordinarie. Segno negativo, invece, per i ricavi Unicredit che sono calati del 2,7%, passando da 15,19 miliardi a 14,78 miliardi di euro.

La flessione del fatturato è stata causata dal calo degli interessi e dalla riduzione dei ricavi da negoziazioni. In contrazione anche il margine operativo lordo si è ridotto dell’1,2% passando da 6,29 miliardi a 6,22 miliardi di euro. Per quello che riguarda i valori patrimoniali, alla fine del mese di settembre i crediti deteriorati si erano ridotti a quota 51,28 miliardi di euro, rispetto ai 56,34 miliardi di inizio 2017 con un rapporto tra crediti deteriorati lordi e totale crediti che è passato al 10,6% rispetto all’11,8% di inizio anno.
Sul fronte patrimoniale, il CET1 ratio fully loaded a fini regolamentari di Unicredit si è attestato a fine settembre 2017 al 13,8%, in miglioramento di 101 punti base rispetto al secondo trimestre 2017. Anche gli altri indicatori hanno superato abbondantemente i requisiti con il CET1 Ratio transitional che è aumentato raggiungendo il 13,94%, il Tier 1 Ratio transitional che è salito al 15,32% e il Total Capital Ratio transitional che ha raggiunto il 18,19%.
Positive le indicazioni del management di Unicredit sul resto dell’esercizio 2017. Il management della banca ha precisato che l’implementazione di Transform 2019 sta rispettando i tempi previsti. Più nel dettaglio, tutti gli interventi determinanti per l’ottimizzazione del capitale sono stati ultimati. Il management di Unicredit ha anche specificato che l’attività di de-risking del bilancio è ancora in corso.

Ad ogni modo l’esercizio 2017 di Unicredit dovrebbe chiudersi con un margine di interesse di 10,2 miliardi di euro.

Il titolo Unicredit a metà mattinata sta segnando un rialzo del 3% contro un Ftse Mib in progressione dello 0,17%.

Argomenti: , ,