Trimestrale UBI: utile -74,8%, migliora il margine di interesse

Migliorano i coefficienti patrimoniali mentre l'esposizione verso la Bce resta invariata.

di , pubblicato il

Trimestrale Ubi Banca con profitti in netto ribasso. L’utile del primo trimestre si è attestato a 26,5 milioni di euro in deciso peggioramento (-74,8%) rispetto ai 105,4 registrati nell’analogo periodo 2012. La società nel comunicato di presentazione mette in evidenza che al 31 dicembre 2012 le attività avevano generato una perdita di 140 milioni di euro.

Nel periodo in esame cala del 15,4% a 417,2 milioni il margine di interesse (grazie all’allentamento della tensione sul mercato dei titoli di stato) mentre le commissioni nette sono aumentate dell’1,8% a 304,8 milioni. Le rettifiche sui crediti sono aumentate a 157,7 milioni da 131,2 milioni del primo trimestre 2012, per un costo del credito annualizzato di 68 punti base. Sul fronte patrimoniale il Core Tier 1 a fine marzo si è attestato al 10,5% dal 10,29% di fine 2012. Al 31 marzo 2013 l?’esposizione di Ubi Banca verso la Bce rimane immutata a 12 miliardi di euro nominali, a causa della partecipazione dell’istituto alle aste LTRO a tre anni promosse dalla banca centrali a dicembre 2011 e febbraio 2012.

Argomenti: ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.