Trimestrale STM: salgono i ricavi e l’utile netto, bene la marginalità

Conti trimestrali robusti per STMicroelectronics: l'utile netto è salito di oltre il 72%

di Enzo Lecci, pubblicato il
Conti trimestrali robusti per STMicroelectronics: l'utile netto è salito di oltre il 72%

Tante le indicazioni positive presenti nei conti trimestrali di Stm. La quotata ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un aumento dei ricavi, dell’utile netto e della marginalità. Vediamo nel dettaglio. I ricavi di Stm riferiti al secondo trimestre sono stati pari a 2,27 miliardi di dollari, in aumento del 18% rispetto agli 1,92 miliardi realizzati nell’anno precedente mentre la marginalità è al 40,2%, percentuale che si confronta con il 38,3% del secondo trimestre del 2017 e il 39,9% del primo trimestre 2017. Questo indicatore ha battute le attese degli stessi vertici di Stm che stimavano una marginalità nell’ordine del 40%. A completare il quadro è poi l’utile netto che è stato pari a 261 milioni di dollari, rispetto ai 151 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. L’indicatore ha registrato un rialzo del 72,8%. Per quello che riguarda l’indebitamento, alla fine di giugno la posizione finanziaria netta di Stm era positiva per 411 milioni di dollari, rispetto ai 522 milioni di inizio aprile. La quotata può contare su liquidità per 2,13 miliardi di dollari. Sempre a fine giugno il patrimonio netto di Stm ammontava a 5,65 miliardi di dollari.

I buoni conti trimestrali, addirittura migliori delle attese per quello che riguarda la marginalità, potrebbero influenzare l’apertura del titolo a Piazza Affari.

 

Argomenti: STMicroelectronics, Trimestrali