Trimestrale Saipem: ricavi e MOL in calo nei primi nove mesi

I primi nove mesi del 2018 si sono chiusi per Saipem con un risultato netto in perdita di 357 milioni di euro

di Enzo Lecci, pubblicato il
 I primi nove mesi del 2018 si sono chiusi per Saipem con un risultato netto in perdita di 357 milioni di euro

Indicazioni negative dalla trimestrale di Saipem che la società ha pubblicato questa mattina. La quotata del settore oil ha chiuso i primi nove mesi dell’esercizio 2018 con ricavi pari a 6,06 miliardi di euro, in peggioramento dell’11,9% rispetto ai 6,87 miliardi di un anno fa e un margine operativo lordo adjusted che si è attestato a quota 760 milioni, in contrazione del 4,4% rispetto ai 795 milioni del pari periodo del 2017. I primi nove mesi del 2018 si sono chiusi per Saipem con un risultato netto in perdita di 357 milioni di euro, al netto di svalutazioni e oneri per riorganizzazione per complessivi 374 milioni. I vertici della società hanno confermato le stime per l’intero 2018. L’esercizio 2018 di Saipem dovrebbe chiudersi con ricavi pari a 8 miliardi di euro e un margine operativo adjusted pari ad oltre 800 milioni di euro. “Il trimestre ha registrato una solida performance in termini di acquisizione di nuovi contratti, in linea con le attese espresse in sede di semestrale – ha commentato Stefano Cao, amministratore delegato di Saipem – Tale tendenza sembra confermata anche nel quarto trimestre. La diversificazione in nuovi mercati e la ricerca di opportunità in nuove aree geografiche contribuiranno anch’esse alla creazione di valore per i nostri stakeholder”.

La pubblicazione dei conti, potrebbe influenzare l’andamento di Saipem in borsa.

Argomenti: Saipem, Trimestrali