Trimestrale Recordati: ricavi e margine operativo in aumento nel primo trimestre 2018

Recordati, dopo la presentazione dei conti del primo trimestre, fa meno peggio del Ftse Mib

di Enzo Lecci, pubblicato il
Recordati, dopo la presentazione dei conti del primo trimestre, fa meno peggio del Ftse Mib

Tante indicazioni positive dai conti trimestrali di Recordati. La quotata attiva nel settore farmaceutico ha mandato in archivio il primo trimestre 2018 con ricavi, margine operativo lordo e utile in crescita. Nel dettaglio i ricavi di Recordati sono stati pari a 366,5 milioni di euro, in crescita del 7,2% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, il Mol Recordati si è attestato a 134,4 milioni di euro, in crescita del 14,2% rispetto al primo trimestre del 2017 mentre l’utile operativo ha toccato quota 20,5 milioni, in crescita del 12,4% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Per finire, l’utile netto Recordati relativo al primo trimestre 2018 è stato pari a 86,6 milioni, in crescita del 10,3% rispetto al primo trimestre del 2017 e con un’incidenza sui ricavi del 23,6%.

Per quello che riguarda il debito a fine marzo 2018, la posizione finanziaria netta di Recordati riportava un debito netto di 484,6 milioni che si raffronta con un debito netto di 381,8 milioni di euro di fine 2017.

Alla luce dei conti trimestrali, Recordati ha confermato le stime sull’intero esercizio 2018. In particolare i ricavi sono visti compresi tra 1,35 e 1,37 miliardi  di euro, il margine operativo lordo è visto compreso tra 490 e 500 milioni e l’utile operativo dovrebbe attestarsi tra 430 e 440 milioni di euro.

Recordati, in scia ai conti del primo trimestre, segna a Piazza Affari un ribasso dello 0,8% contro un Ftse Mib che, a causa delle forti prese di profitto, segna un calo del 2,42%.

Argomenti: Recordati, Trimestrali

I commenti sono chiusi.