Trimestrale RCS: risultato netto positivo nel primo trimestre (non accadeva da 10 anni)

I risultati trimestrali forti di RCS spingono gli acquisti sul titolo

di Enzo Lecci, pubblicato il
I risultati trimestrali forti di RCS spingono gli acquisti sul titolo

Gli investitori possono dirsi molto soddisfatti dalla trimestrale di Rcs. Per la prima volta dopo 10 anni la società editoriale ha chiuso il primo trimestre 2018 con un utile. Più nel dettaglio il risultato netto trimestrale di Rcs è stato positivo per 6 milioni di euro, dato che si confronta con il rosso di 5,7 milioni nel primo trimestre 2017. Per quello che riguarda gli altri parametri, i ricavi netti consolidati di Rcs sono stati pari a 216,3 milioni di euro mentre il margine operativo lordo ha segnato un miglioramento di 8,1 milioni rispetto ai 12,1 milioni del primo trimestre 2017 (+67%), attestandosi a 20,2 milioni di euro.

Ancora il reddito operativo di Rcs ha toccato gli 11,2 milioni di euro, registrando un valore positivo nel primo trimestre per la prima volta dal 2008, mentre era negativo per 0,6 milioni un anno fa. Per finire, per quello che riguarda il debito, a fine marzo l’indebitamento finanziario netto di Rcs si attestava a 259,2 milioni di euro con un calo di 28,2 milioni rispetto al 31 dicembre 2017. La flessione del debito è stata possibile grazie al contributo di oltre 30 milioni dei flussi di cassa positivi della gestione.

Il titolo Rcs, dopo la presentazione dei conti trimestrali, sta segnando un rialzo dell’1,54%.

 

Argomenti: Rcs MediaGroup, Trimestrali