Trimestrale Prysmian: ricavi in aumento e utile in calo nel primo trimestre 2018

Prysmian chiude in vetta al Ftse Mib dopo la presentazione della trimestrale

di , pubblicato il
Prysmian chiude in vetta al Ftse Mib dopo la presentazione della trimestrale

Prysmian ha chiuso il primo trimestre 2018 con un aumento dei ricavi e un calo dell’utile. I ricavi hanno segnato una progressione a quota 1,88 miliardi di euro con un aumento del 3,1% a parità di perimetro e al netto di variazioni del prezzo di metalli e cambi mentre l’utile netto si è attestato a quota 28 milioni di euro, in flessione del 24,3% rispetto ai 37 milioni di un anno fa.

Scendendo nel conto economico, il margine operativo lordo rettificato è stato pari a 153 milioni di euro, dato in linea con i 154 milioni del primo trimestre 2017.

Il Mol lordo, invece, è stato pari a 136 milioni in aumento del 4,9% rispetto ai 130 milioni del primo trimestre 2017. Variazione positiva anche per il risultato operativo è stato pari a 57 milioni, in calo del 26,9% dai 78 milioni di euro del primo trimestre 2017. Per quello che riguarda il debito, alla fine di marzo 2018 l’indebitamento finanziario netto di Prysmian era pari a 648 milioni di euro in flessione rispetto ai 998 milioni del pari periodo di un anno fa.

Il titolo Prysmian oggi ha chiuso la seduta con una progressione del 2,16% che è valsa la vetta del Ftse Mib (-0,9% per il paniere di riferimento di Piazza Affari).

Argomenti: ,