Trimestrale Pirelli: rally dell’utile ma i ricavi sono in calo

Pirelli in vetta al Ftse Mib dopo la pubblicazione dei conti trimestrali

di Enzo Lecci, pubblicato il
Pirelli in vetta al Ftse Mib dopo la pubblicazione dei conti trimestrali

Trimestrale in chiaroscuro per Pirelli. La quotata della Bicocca ha chiuso il primo trimestre con utile netto che ha registrato un aumento di quasi l’87% a quota 92,4 milioni di euro contro i 49,5 milioni registrati nel primo trimestre 2017. All’aumento dell’utile di Pirelli è corrisposto un leggero calo dei ricavi che si sono attestati a quota 1,31 miliardi di euro contro i 1,34 miliardi dei primi tre mesi del 2017. Accanto al balzo dell’utile, c’è poi dai registrare il deciso miglioramento della componente price/mix pari a +7,2% (+5,5% nel primo trimestre 2017) “grazie alla strategia di valore di Pirelli focalizzata sul crescente peso dell’High Value, al miglioramento del mix nel segmento standard e al progressivo aumento dei prezzi a partire dal primo aprile 2017 per contrastare l’aumento delle materie prime”. Le buone indicazioni arrivate dai conti trimestrali, hanno spinto Pirelli a confermare le previsioni per l’intero 2018.

I conti trimestrali di Pirelli sono valutati positivamente dal mercato. A Piazza Affari, infatti, il titolo della Bicocca è in rialzo dell’1,7% e, in questo momento, è maglia rosa su un Ftse Mib che avanza dello 0,15%.

Argomenti: Pirelli & C, Trimestrali

I commenti sono chiusi.