Trimestrale MPS: c’è l’utile netto ma il CET1 è in calo

Variazione negativa per i ricavi di Monte dei Paschi nei primi nove mesi del 2018

di Enzo Lecci, pubblicato il
Variazione negativa per i ricavi di Monte dei Paschi nei primi nove mesi del 2018

Indicazioni contrastanti dai conti del terzo trimestre di Monte dei Paschi. La banca toscana ha chiuso il periodo di riferimento con un utile netto di 91 milioni di euro che consente di portare l’utile netto sui nove mesi (gennaio-settembre) a  379 milioni di euro, valore che si confronta con la perdita di 3.001 mln di euro conseguita un anno fa. Per quello che riguarda i ricavi complessivi, essi sono stati pari a 2.518 mln di euro, con un ribasso del 21,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel solo terzo trimestre, i ricavi hanno registrato una diminuzione di 23 mln di euro rispetto al trimestre precedente.

Molto meno rosa la situazione patrimoniale di Monte dei Paschi. Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, il CET1 transitional pro forma è stato infatti pari al 12,8% (fully loaded pro forma all’11,2%) e il total capital ratio pro forma al 14,2%.

Dopo la pubblicazione dei conti trimestrali, Monte dei Paschi sta segnando un ribasso dell’1,9%.

Argomenti: Monte Paschi Siena