Trimestrale Mondadori: torna l’utile nei primi nove mesi e il titolo vola

Pioggia di acquisti su Mondadori dopo che la trimestrale ha sancito il ritorno all'utile

di , pubblicato il
Pioggia di acquisti su Mondadori dopo che la trimestrale ha sancito il ritorno all'utile

Forti acquisti su Mondadori che a Piazza Affari sta segnando una progressione di oltre 6 punti percentuali. L’intenso verde che sta colorando la quotata è sostenuto dall’ottima trimestrale del gruppo. Mondadori ha mandato in archivio i primi nove mesi dell’esercizio 2016 con ricavi in forte miglioramento e sopratutto con il ritorno dell’utile netto. Più nel dettaglio, i ricavi di Mondadori si sono attestati al 30 settembre 2016 a quota 935,3 milioni di euro rispetto ai 818,3 milioni di euro dell’esercizio precedente. La progressione del fatturato di Mondadori è stata pari al 14% includendo il consolidamento di Rizzoli Libri e Banzai Media. L’utile Mondadori alla fine dei primi nove mesi, invece, è stato pari a 17,9 milioni di euro contro i -2,9 milioni di euro di un anno fa.

Per quanto concerne la marginalità, l’Ebitda adjusted è stato pari a 76,1 milioni di euro rispetto ai 48 milioni di euro dell’esercizio precedente (+59% con il contributo positivo delle società acquisite; +24% a perimetro omogeneo) mentre l’Ebitda è risultato in miglioramento da undici trimestri consecutivi a 70,3 milioni di euro rispetto ai 48,8 milioni di euro dell’esercizio precedente (+44% includendo Rizzoli Libri e Banzai Media; +10% a perimetro omogeneo per effetto del continuo recupero di efficienza).

Per finire, la posizione finanziaria netta di Mondadori è stata pari a a -329 milioni di euro rispetto ai -243,6 milioni di euro per effetto del costante incremento della generazione di cassa che ha consentito investimenti in acquisizioni per circa 170 milioni di euro.

 

Argomenti: ,