Trimestrale FinecoBank: salgono ricavi e margine di interesse nei nove mesi

FinecoBank si conferma banca solida con un CET1 ratio transitional al 20,46% dal 20,77% di fine 2017

di Enzo Lecci, pubblicato il
FinecoBank si conferma banca solida con un CET1 ratio transitional al 20,46% dal 20,77% di fine 2017

FinecoBank ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con ricavi pari a 464,8 milioni di euro, in crescita del 7,8% rispetto ai 431,1 milioni di euro di un anno fa e un margine di interesse che ha registrato una progressione a quota 207,6 milioni di euro in aumento del 6,6% rispetto ai 194,7 milioni di euro di un anno fa. Scendendo nel conto economico, i costi operativi di FinecoBank alla fine dei primi nove mesi sono stati pari a 182,8 milioni di euro, in salita del 4,6% su base annua con un cost/income ratio al 39,3% nei primi nove mesi del 2018 e commissioni nette che sono state pari a 218,7 milioni di euro, con un incremento del 9,7% rispetto ai primi 9 mesi dell’esercizio precedente.

FinecoBank ha chiuso i primi nove mesi dell’esercizio 2018 con un utile netto pari a 178,8 milioni di euro, in un aumento del 13,9% rispetto ai 156,9 milioni di euro dello stesso periodo dell’esercizio precedente.

Sul fronte patrimoniale, FinecoBank si conferma banca solida con un CET1 ratio transitional al 20,46% dal 20,77% di fine 2017. Il Total capital ratio transitional di Finecobank è pari al 28,88% (20,77% a fine 2017).

Dopo la pubblicazione dei conti trimestrali, FinecoBank in borsa sta segnando un ribasso dell’1,34% contro un Ftse Mib che sta perdendo lo 0,8%.

Argomenti: FinecoBank, Trimestrali