Trimestrale Ferrari: Ebitda sotto attese, titolo affonda in borsa

Forte balzo in avanti per le vendite di Ferrari nel terzo trimestre 2018

di Enzo Lecci, pubblicato il
Forte balzo in avanti per le vendite di Ferrari nel terzo trimestre 2018

Pioggia di vendite su Ferrari dopo la pubblicazione dei conti trimestrali. Il fatto che l’Ebitda del Cavallino sia stato inferiore alle attese sta spingendo gli investitori a vendere e in questo momento Ferrari è in ribasso del 2%. Al di là dell’Ebitda, comunque, la trimestrale di Ferrari non è stata negativa. La Rossa ha chiuso il terzo trimestre con 2.262 vetture vendute, in aumento di 216 unità o del 10,6% rispetto all’anno precedente. A spiccare è stato l’aumento dell’11,4% delle vendite dei modelli a 8 cilindri (V8), mentre i modelli a 12 cilindri (V12) sono aumentati del 7,9%.
“La performance dei modelli V12 è stata guidata in particolare dalla 812 Superfast. Questo risultato è stato in parte compensato dal calo delle vendite del modello LaFerrari Aperta, che sta per terminare il suo ciclo di produzione limitato”, ha affermato la stessa Ferrari.

Per quello che riguarda i conti finanziari, Ferrari ha chiuso il terzo trimestre con ricavi netti pari a 838 milioni di euro, in aumento dello 0,3% ai cambi attuali e in crescita dello 2,2% a cambi costanti. Il consensus Bloomberg era 860,7 mln. L’ebitda è salito a 278 milioni di euro non centrando le attese di 282,3 milioni. Per l’intero esercizio 2018 l’obiettivo di Ferrari è consegne superiori a 9.000 unità, incluse le hypercar; ricavi netti superiori a 3,4 miliardi, Adjusted EBITDA superiore o uguale a 1,1 miliardi.

Argomenti: Ferrari, Trimestrali