Trimestrale Banca Generali: utile netto in calo nei primi tre mesi 2018

Nel primo trimestre 2018 le masse gestite e amministrate per conto della clientela sono salite a 56,4 miliardi, con un rialzo del 13%

di , pubblicato il
Nel primo trimestre 2018 le masse gestite e amministrate per conto della clientela sono salite a 56,4 miliardi, con un rialzo del 13%

Banca Generali ha presentato la prima trimestrale. La quotata ha mandato in archivio il primo trimestre 2018 con un utile netto di 49 milioni di euro, in flessione del 13% rispetto al pari periodo di un anno fa. La flessione è stata causata dal minor contributo delle componenti di ricavo più variabili dipendenti dalle dinamiche dei mercati. Al netto di queste ultime, quindi, gli utili di Banca Generali risultano più che raddoppiati a 31,8 milioni (+107%).

 Nel primo trimestre i nuovi flussi sono ammontati a 1,6 miliardi. In particolare le masse gestite e amministrate per conto della clientela sono salite a 56,4 miliardi (+13%) a conferma di una forte domanda di consulenza sul patrimonio. Scendendo nel conto economico, il margine di intermediazione è sceso a 114,1 milioni di euro, contro i 122,5 milioni del primo trimestre del 2017 con un sensibile aumento delle componenti ricorrenti (91 milioni, +20%) bilanciato da una riduzione delle componenti variabili (23 milioni, -50%) dovuta all’andamento di breve termine dei mercati.

Argomenti: ,