Trimestrale Banca Etruria, perdita di 25,6 mln nel primo trimestre 2014

Nel primo trimestre aumentano la raccolta diretta e la raccolta indiretta di Banca Etruria

di Enzo Lecci, pubblicato il

Banca EtruriaTrimestrale amara per Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio. La quotata, infatti, ha mandato in archivio i primi tre mesi del 2014 con un rosso di 25,6 milioni di euro. I crediti verso la clientela, invece, si sono attestati a a 7,5 mld di euro, in crescita dell’+1,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Buone notizie anche dalla raccolta diretta e dalla raccolta indiretta con la prima che è cresciuta del 3% a 7,3 miliardi e la seconda che ha fatto registrare una progressione del 3,6% a quota 4,4 miliardi. Il margine di interesse di Banca Etruria si è attestato a 40 milioni di euro, in calo del 34,1% mentre il margine di intermediazione è sceso del 20,1% a 74,3 milioni di euro. Per finire, le commissioni nette del primo trimestre sono state pari a 18,5 milioni di euro, l’8,5% in meno rispetto ai primi tre mesi del 2013. 

Argomenti: Banca Popolare Etruria e Lazio, Trimestrali