Triboo: acquisito il 100% di KOI Advertising e approdo negli UK

Triboo, mediante la controllata Triboo Direct, ha acquisito il 100% di Koi Advertising LTD, società con sede a Londra ed operante nel business del web marketing e advertising prevalentemente in UK, Australia, India, Indonesia e Sudafrica.

di , pubblicato il
Triboo, mediante la controllata Triboo Direct, ha acquisito il 100% di  Koi Advertising LTD, società con sede a Londra ed operante nel business del web marketing e advertising prevalentemente in UK, Australia, India, Indonesia e Sudafrica.

Triboo, gruppo operante nell’E-Commerce e l’Advertising digitale nonché quotato sull’MTA, mediante la controllata Triboo Direct, ha acquisisce il 100% di Koi Advertising LTD, società con sede a Londra ed operante nel business del web marketing e advertising prevalentemente in UK, Australia, India, Indonesia e Sudafrica con sede a Londra; nel 2018 ha contabilizzato un fatturato di circa 2,4 milioni di sterline.

L’acquisizione di Koi è perfettamente coerente con la strategia di internazionalizzazione del Gruppo, dopo la costituzione della filiale spagnola, a Madrid, e di quella cinese, a Shanghai. In tal modo Triboo sbarca a Londra e, si legge nella nota, accelera la crescita in UK con nuove quote di mercato e con l’accesso ad una clientela sempre maggiore tramite i servizi già offerti, acquisendo un database di circa 15 milioni di utenti registrati ai siti proprietari presenti in tredici diversi paesi.

Nel perimetro dell’operazione rientra inoltre la controllata italiana di Koi, con sede a Pescara, incentrata su attività di operation nell’ambito del web marketing e advertising.

Il fondatore e CEO di Koi, Marco Sicuro, rimarrà in azienda garantendo continuità nell’implementazione del piano di sviluppo ed il corrispettivo dell’operazione sarà stabilito in base ai meccanismi di earn-out esercitabili, prendendo a riferimento i risultati al 2020, 2021 e 2022.

Infine, dato il rapporto di parentela tra Marco Sicuro e l’Amministratore Delegato di Triboo Direct, l’acquisizione di Koi si configura nella fattispecie di opeazione con parti correlate ed ha dovuto ottenere il preventivo parere favorevole del Comitato Parti Correlate.

Argomenti:

I commenti sono chiusi.