Trevi vola in borsa, c’è l’accordo con le banche

Trevi raggiunge un accordo di standstill con le banche e vola in borsa

di Enzo Lecci, pubblicato il
Trevi raggiunge un accordo di standstill con le banche e vola in borsa

Balzo del 9% per Trevi a metà mattinata. Il rally del titolo è partito non appena la stessa società ha annunciato l’entrata in vigore dell’accordo di standstill con le banche finanziatrici, avendo ricevuto l’accettazione dell’accordo da parte di un numero di creditori rappresentativi del 93% dell’indebitamento finanziario netto. L’intesa raggiunta prevede la concessione di una moratoria degli obblighi di pagamento degli importi in linea di capitale relativi ai finanziamenti a medio-lungo termine concessi al gruppo Trevi fino al 31 dicembre 2018, oltre che una moratoria concessa alla controllante Trevi Finanziaria Industriale sugli interessi che matureranno sui finanziamenti a medio-lungo termine. Nell’accordo è previsto anche il mantenimento delle linee di credito a breve termine esistenti entro il limite degli importi attualmente utilizzati e, per le società del gruppo operanti nel settore costruzioni, la possibilità di effettuare nuovi utilizzi per cassa e per firma a valere sulle linee di credito esistenti.

Argomenti: Trevi