Trevi Fin. ancora in calo, scure di Akros sul Tp

di , pubblicato il
Ancora forti vendite su Trevi Fin. che, dopo il -22,2% di ieri, segna un -12,8% a 0,3575 euro. Banca Akros ha piu’ che dimezzato il prezzo obiettivo sull’azione, portandolo da 0,9 a 0,4 euro (rating neutral). “Il debito netto e’ peggiorato, non c’e’ visibilita’ sulle prospettive della divisione Oil&Gas e la mancanza di nuovi ordini […]

Ancora forti vendite su Trevi Fin. che, dopo il -22,2% di ieri, segna un -12,8% a 0,3575 euro. Banca Akros ha piu’ che dimezzato il prezzo obiettivo sull’azione, portandolo da 0,9 a 0,4 euro (rating neutral). “Il debito netto e’ peggiorato, non c’e’ visibilita’ sulle prospettive della divisione Oil&Gas e la mancanza di nuovi ordini preoccupa. Il rafforzamento patrimoniale potrebbe portare a una consistente diluizione degli attuali azionisti“, spiegano gli analisti.

Kepler Cheuvreux, invece, che sul titolo ha una raccomandazione reduce e un prezzo obiettivo a 0,5 euro, evidenzia come il gruppo abbia rimandato l’approvazione dei conti trimestrali alla luce delle significative incertezze in merito alla definizione dell’accordo di standstill con le banche. Per gli esperti ci sono “alte probabilita’ di misure drastiche, potenzialmente riguardanti la ristrutturazione del debito, un aumento di capitale o, piu’ probabilmente, un mix delle due cose”. Tenuto conto pero’ della ridotta capitalizzazione, nota Kepler Cheuvreux, un aumento di capitale sarebbe difficile da implementare. “Servono misure drastiche su costi e rimodulazione del portafoglio di business”, concludono gli esperti.

Argomenti:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.