Tiscali cede alle vendite nonostante primo utile della storia

Il consiglio di amministrazione di Tiscali ha varato una manovra da 35 milioni di euro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il consiglio di amministrazione di Tiscali ha varato una manovra da 35 milioni di euro

Vendite su Tiscali in apertura di contrattazioni. La quotata sarda sta segnando un ribasso del 2,5% dopo circa mezzora dall’avvio degli scambi. Si tratta di una variazione alquanto inattesa alla luce di quelle che sono state le ultime notizie che hanno riguardato la stessa Tiscali. La società ha reso noto che l’Assemblea Ordinaria e Straordinaria dei Soci ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2017, chiuso con un utile di 0,8 milioni, il primo della storia della società. Il board ha anche nominato i nuovi membri del Cda e del Collegio Sindacale, ha esaminato e approvato la prima sezione della Relazione sulla Remunerazione e ha conferito delega al Cda per la realizzazione di una manovra finanziaria per massimo 35 milioni, tramite l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile e/o un aumento del capitale sociale, con esclusione del diritto d’opzione.

Argomenti: Tiscali