Tiscali: a luglio scende l’indebitamento netto

Aggiornamento mensile della struttura patrimoniale di Tiscali

di , pubblicato il
Aggiornamento mensile della struttura patrimoniale di Tiscali

Nel mese di luglio l’indebitamento di Tiscali ha registrato un calo a 176,31 milioni di euro, rispetto ai 178,58 milioni del mese precedente. Sempre alla fine del mese di luglio i  debiti commerciali netti scaduti della compagnia telefonica sarda ammontavano a 67,6 milioni di euro, mentre i debiti tributari scaduti erano pari a circa a 12,6 milioni di euro. Contestualmente all’aggiornamento mensile sulla struttura patrimoniale del gruppo, Tiscali ha anche reso noto di aver provveduto a chiedere agli istituti di credito con i quali nel mese di giugno 2016 è stato rifinanziato l’indebitamento senior (Intesa SanPaolo e Banca Popolare di Milano) una moratoria sui pagamenti dovuti da Tiscali Italia, a decorrere dai pagamenti dovuti al 30 settembre 2017, e fino al 30 settembre.

Tiscali ha anche chiesto di concedere la rideterminazione dei covenants contrattuali alla luce del nuovo Piano 2018-2021.

Argomenti: