Terna: Fitch la retrocede a A, outlook negativo

Il downgrade dell'agenzia riguarda anche il rating di breve periodo. Pesano le previsioni sulla leva finanziaria

di Carlo Robino, pubblicato il

Sonora bocciatura per Terna. Insignita pochi giorni fa di un prestigioso riconoscimento internazionale (Terna: migliore utility europea per rendimento), l’utility italiana subisce da Fitch il downgrade del rating di lungo periodo da A- a A. Rivisto in ribasso anche il rating di breve periodo che passa F1 a F2. La decisione, spiega l’agenzia Usa in una nota,  riflette le aspettative che a breve termine la leva finanziaria aumenterà più del previsto e che quindi la riduzione della stessa in un’ottica di lungo termine diventa meno probabile. L’outlook negativo riflette invece il potenziale aumento delle pressioni da parte del governo che potrebbero esporre l’azienda a misure fiscali sfavorevoli. Sulla scia di questa notizia terna cede lo 0,13% a 3,138 euro per azione.

Argomenti: Borsa Milano, Ratings e Targets, Terna