Teneris: ok dei soci a delisting da Buenos Aires

di , pubblicato il
Tenaris ha annunciato che l'assemblea degli azionisti ha approvato la revoca delle azioni della società dalla quotazione sulla borsa di Buenos Aires tramite ritiro volontario

Tenaris ha annunciato che l’assemblea degli azionisti ha approvato la revoca delle azioni della società dalla quotazione sulla borsa di Buenos Aires, Bolsas y Mercados Argentinos SA (“BYMA”), tramite ritiro volontario previsto dalla Commissione nazionale argentina per i valori mobiliari (Comisión Nacional de Valores, o “CNV”), che consente la rimozione dalla quotazione in assenza di un’offerta pubblica.

Modalità del delisting

Gli azionisti che erano assenti all’Assemblea generale degli azionisti possono far si che le loro azioni, dal 30 luglio 2019 al 29 agosto 2019, vengano riacquistate dalla Società al prezzo di 566,55 pesos argentini per azione.

La Società stima che il numero massimo di azioni potenzialmente riacquistabili non deve superare 16.735.783  azioni, equivalenti a circa l’1,4% del capitale totale emesso e in circolazione di Tenaris. Nel caso in cui tutti i possessori di tali azioni dovessero esercitare i relativi diritti di valutazione, l’importo massimo dovuto dalla Società non supererebbe i 9,5 miliardi di pesos agentini che, al tasso di cambio ARS / USD del 29 luglio 2019, sono pari a 218,7 milioni di USD.

Il riacquisto  sarà concluso entro 180 giorni dalla data dell’Assemblea generale degli azionisti, vale a dire il 24 gennaio 2020. Il prezzo di riacquisto di tali azioni verrà pagato in Pesos argentini e la Società non sarà tenuta al pagamento di interessi o altri importi aggiuntivi rispetto a tale prezzo.

Argomenti:

I commenti sono chiusi.