Tenaris massacrata dalle vendite, titolo non fa prezzo

Una raffica di vendite impedisce alle azioni Tenaris di fare prezzo in apertura di seduta

di , pubblicato il
Una raffica di vendite impedisce alle azioni Tenaris di fare prezzo in apertura di seduta

Tenaris non riesce a fare prezzo in apertura di contrattazioni a Piazza Affari. La quotata, in questo momento, è in asta di volatilità con un calo teorico del 7% circa. La raffica di vendite che sta travolgendo Tenaris non è casuale ma è stata provocata dalle notizie in merito alla decisione della magistratura dell’Argentina di aprire un’inchiesta su possibili casi di corruzione tra importanti funzionari del precedente governo; l’istruttoria, che coinvolge anche la controllata Techint Group per l’anno 2008, vede tra gli indagati anche il presidente e amministratore delegato di Tenaris, Paolo Rocca.

La società, commentando le notizie in arrivo dal Sud America, ha confermato il pieno sostegno al manager e ha ribadito Paolo Rocca nelle cariche ricoperte nell’azienda. Evidentemente però al mercato le rassicurazioni della quotata non sono bastate.

Argomenti: