Telecom precipita: guerra dei prezzi sul mobile?

Jp Morgan avverte Telecom sui rischi della concorrenza spietata in Italia. Ok allo scorporo della rete fissa

di Carlo Robino, pubblicato il

telecom 2Gli investitori di Piazza Affari seguono in pieno la valutazione di Jp Morgan su Telecom (Telecom Italia: Jp Morgan abbassa il Rating a Underweight, target price abbassato a 0.55), così a pochi minuti dalla chiusura delle contrattazioni il titolo del colosso tlc è uno dei più bersagliati del Ftse Mib. Scendendo nel dettaglio del giudizio degli analisti americani, viene messo in evidenza che i competitor italiani sul mobile (il documento cita 3 Italia e Wind) stanno scatenando una vera e propria guerra dei prezzi con politiche promozionali molto aggressive. Questa forte spinta concorrenziale sul mercato domestico potrebbe mettere a rischio downgrade i rating di credito Telecom. JP Morgan ha così tagliato le stime di ebitda del 2% e ora la previsione sul 2013 è del 4%, al di sotto del consensus. Gli esperti Usa approvano l’operazione sulla rete di accesso mentre la possibile integrazione con 3 Italia è soggetta al “tema del controllo, della valutazione, dell’antitrust e dell’execution”. Su questo quadro il titolo cede il 4,48% a 0,5545 euro per azione.

Argomenti: Borsa Milano, Telecom Italia

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.