Telecom Italia in rosso: perdita semestrale da 1,4 miliardi

di , pubblicato il

Telecom Italia 3 ItaliaTelecom Italia ha archiviato la prima metà del 2013 con una perdita semestrale di 1.407 milioni di euro, con una flessione di 2.649 milioni rispetto all’analogo periodo 2012 (+1.242 milioni). Ha inciso in modo molto massiccio la svalutazione dell’avviamento, dal momento che al netto di questa componente di bilancio il colosso tlc avrebbe ricavato un utile nel periodo di circa 800 milioni di euro. In ogni caso i ricavi hanno subito una flessione annua del 7% ammontando a 13.760 milioni, mentre l’Ebitda pari a 5.236 milioni di euro è calato del 10,6%. L’Ebit Telecom Italia in dodici mesi è passato a 353 milioni di euro dai 3.199 milioni su cui ha pesato la svalutazione da 2.187 milioni di euro dell’avviamento attribuito al business domestico. L’ indebitamento finanziario netto rettificato al 30 giugno ha raggiunto i  28,813 miliardi, in riduzione di 1,5 miliardi rispetto a fine giugno 2012. A fronte di questi risultati Telecom Italia ha rivisto in ribasso i target 2013 n particolare. L’ Ebitda per il 2013 viene stimato in flessione ad una intensità che passa da “mid-single-digit” a “high-single dicit decline”. La società vede ricavi sostanzialmente stabili rispetto al 2012 e un indebitamento inferiore ai 27 miliardi di euro.

Argomenti: , ,