Telecom Italia festeggia l’asta del 5G e scatta in avanti

Telecom Italia e Vodafone tra le compagnie più attive nell'asta dello Stato per il 5G

di Enzo Lecci, pubblicato il
Telecom Italia e Vodafone tra le compagnie più attive nell'asta dello Stato per il 5G

Telecom Italia tra le migliori quotate in avvio di seduta a Piazza Affari. L’ex monopolista sta segnando un rialzo del 2,4% e si sta collocando tra gli esuberanti titoli del settore bancario (Unicredit e Intesa Sanpaolo in bella evidenza sul Ftse Mib). La forte progressione in avanti di Telecom Italia scaccia il rischio che il prezzo delle azioni possa scendere al di sotto di quota 0,5 euro. Il rialzo di Telecom è da mettere in relazione con l’esito dell’asta del 5G. Il Sole24Ore ha affermato che l’operazione è stata un successo sia per lo Stato che per le imprese telefoniche. Nelle casse dello Stato entreranno 6,5 miliardi di euro contro i 2,5 previsti dall’ultima legge di bilancio.

Per quello che riguarda invece gli esborsi per le compagnie di passa dai 2,4 miliardi di euro di Telecom-TIM e di Vodafone, agli 1,2 miliardi di Iliad, passando per i 516,5 milioni di Wind Tre per arrivare ai 32,6 milioni di Fastweb. Secondo il quotidiano di Confindustria a determinare il successo dell’asta è stato il meccanismo di distribuzione scelto dall’Agcom. Afferma il Sole24Ore che “a scatenare il bailamme sia stato, come previsto alla vigilia, il meccanismo di gara stabilito da Agcom che ha previsto due lotti da 80 MHz e due da 20. Con quattro operatori a gareggiare è stata battaglia per non restare con il cerino in mano”

Argomenti: Telecom Italia