Telecom Italia attende poco mossa i conti 2012

Il cda parlerà della svalutazione dell'avviamento e del dividendo da assegnare agli azionisti

di Carlo Robino, pubblicato il

Telecom Italia attende debole i conti 2012. Il titolo del colosso tlc è in questo momento fermo dopo aver galleggiato a lungo attorno alla parità. Il consiglio di amministrazione presieduto da Franco Bernabè si riunirà per approvare il progetto di bilancio dell’esercizio 2012 che aveva mostrato ricavi in calo dell’1,5% a 29,5 miliardi di euro, un margine operativo lordo (Ebitda ) in flessione del 4,7% a 11,6 miliardi e infine un indebitamento netto a 28,3 miliardi di euro (Telecom Italia, aumentano i ricavi e cala il debito nel 2012). Come già anticipato dalle colonne di questo sito (Telecom: svalutazioni da 3 mld ma il dividendo non è rischio), board odierno dovrebbe approvare una nuova svalutazione dell’avviamento per circa 3 miliardi di euro e confermare un dividendo pari a 1,97 centesimi per azione ordinaria e 3,07 centesimi per le risparmio (Dividendo Telecom 2013: cedole ufficiali ordinarie e risparmio).

Argomenti: Borsa Milano, Telecom Italia