Telecom Italia accelera su Persidera

Telecom Italia ha l'intenzione di accelerare sulla dismissione di Persidera controlla al 70% da Telecom e al 30% da Gedi

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Telecom Italia ha l'intenzione di accelerare sulla dismissione di Persidera controlla al 70% da Telecom e al 30% da Gedi

Tra tutti i dossier aperti sul tavolo, quello relativo alla valorizzazione di Persidera può essere per Amos Genish il più facile, o meglio il meno complicato da definire. E così, secondo indiscrezioni di mercato, pare che Telecom Italia abbia tutta l’intenzione di accelerare sulla dismissione dell’asset infrastrutturale del quale controlla il 70%. Per questo motivo manager e consulenti dell’incumbent telefonico stanno cercando di trovare la soluzione per arrivare a definire il processo di dismissione entro fine mese.

L’obiettivo di Telecom, scrive MF, è arrivare ad avviare la trattativa in esclusiva con una controparte proprio entro il 31 ottobre. Una linea di pensiero che pare essere condivisa anche dall’azionista di minoranza di Persidera, il gruppo Gedi (30%) pronto a uscire dal business dopo la dismissione delle attività televisive (ReteA), avvenute anni fa.

In questo momento sul tavolo dei venditori e dei loro advisor -Barclays per conto di Telecom e Lazard per Gedi – ci sono le offerte del fondo americano ISquare e di Rai Way . Proposte vincolanti che però presentano caratteristiche differenti. Quella dell’investitore finanziario, che ha messo sul piatto una cifra vicina ai 250 milioni, riguarda l’intero perimetro di Persidera e, ovviamente, il 100% della società. Mentre la società infrastrutturale che fa riferimento alla tv di Stato, “sottoposto ai soci di Persidera un’offerta vincolante, soggetta a talune condizioni, per l’acquisizione dell’infrastruttura di rete e delle relative attività di tale società”, come emergeva da una nota diramata di recente.

Argomenti: Telecom Italia