Telecom, disservizi tlc in Argentina: titolo pesante

Le azioni del colosso tlc sono fra le più vendute oggi sul Ftse Mib. Rischi di sospensioni in Argentina

di Carlo Robino, pubblicato il

Telecom Italia negativa fin da primi scambi a Piazza Affari sulla scia della dura reazione del governo argentino per cercare di incrementare la bassa qualità nel settore delle telecomunicazioni. L’esecutivo guidato da Cristina Kirchner ha infatti assegnato alla Segreteria delle comunicazioni la responsabilità di elaborare un nuovo regolamento sulla qualità dei servizi di telecomunicazioni. Questo provvedimento aumenterà i controlli sulle compagnie telefoniche e potrebbe portare a sospensioni di vendite e di attivazione di nuove linee qualora dovessero persistere disguidi e disservizi. Il gruppo italiano opera in Argentina con una partecipazione del 23% in Telecom Argentina-Personal. Telecom cede così lo 0,92% a 0,5395 euro per azione.

Argomenti: Borsa Milano, Telecom Italia