Telecom chiude 2013 in rosso e non stacca cedola agli azionisti ordinari

A causa di svalutazioni, Telecom ha chiuso il 2013 in rosso, per cui non distribuirà dividendi sulle azioni ordinarie, bensì solo sulle risparmio. Centrato il target del debito, sceso sotto i 27 miliardi.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il

Telecom, cda approva conti 2013L’esercizio 2013 si è chiuso in passivo di 674 milioni di euro per Telecom Italia, a causa della posta straordinaria di 2,2 miliardi di euro di svalutazione dell’avviamento, contabilizzata dalla compagnia nel primo semestre dello scorso anno. Al netto della posta, Telecom avrebbe riportato un utile di 1,526 miliardi di euro.

Giù i ricavi del 9,1% sul 2012 a 23,41 miliardi, con quelli della divisione domestica in calo del 9,6% a 16,165 miliardi, anche se nell’ultimo trimestre si è registrata una frenata della discesa (-7,7% trimestre/trimestre). Anche l’Ebitda risulta in calo del 7,6% a 9,7 miliardi.

La compagnia ha centrato, tuttavia, l’obiettivo di portare l’indebitamento netto finanziario sotto i 27 miliardi di euro. Alla fine del 2013, infatti, esso si attestava a 26,807 miliardi, mentre la liquidità a disposizione ammontava a 13,6 miliardi, un importo in grado di consentire la copertura delle passività finanziarie per oltre 24 mesi.

E proprio a proposito della gestione del debito, l’ad Marco Patuano ha annunciato che il cda Telecom ha non solo approvato i conti del 2013, ma ha anche varato un’operazione di buy-back di obbligazioni per 500 milioni di euro, al fine di ottimizzare la gestione finanziaria della compagnia.

E per rafforzare la struttura patrimoniale di Telecom, specie in vista degli investimenti necessari al rilancio, il cda ha deciso di non staccare alcuna cedola sulle azioni ordinarie, promettendo che tutti i soci saranno remunerati già dal prossimo anno. Al contrario, agli azionisti di risparmio andrà una cedola di 2,75 centesimi per azione, per un dividendo complessivo di 166 milioni di euro. La cedola sarà staccata il prossimi 22 aprile e il pagamento si terrà il 25 aprile.

 

APPROFONDISCI – Dividendo Telecom Italia 2014 a rischio? Le ultime indiscrezioni

 

Argomenti: Borsa Milano, Telecom Italia