Tassi negativi: Unicredit precisa, solo su conti superiori al milione

Da un portavoce dell'istituto è arrivata una precisazione riguardo i tassi negativi: verranno colpiti i soli conti per la parte eccedente il milione di euro.

di , pubblicato il
Da un portavoce dell'istituto è arrivata una precisazione riguardo i tassi negativi: verranno colpiti i soli conti per la parte eccedente il milione di euro.

Arrivano delle precisazioni in merito a quanto dichiarato dal Ceo di Unicredit Jean Pierre Mustier che nei giorni scorsi, in un intervista rilasciata alla TV francese Bfm Business, aveva annunciato l’applicazione dei tassi negativi sui conti di deposito superiori a 100 mila euro (in pratica si paga per depositare denaro invece di essere remunerati).

Unicredit: dal 2020 conti correnti a tassi negativi, ma non per tutti

Si tratterebbe di una misura utilizzata per trasferire, ai clienti degli istituti bancari, l’onere imposto dalla BCE alle banche che detengono eccessi di liquidità overnight presso la stessa, e che ha destato molte critiche e preoccupazioni.

Da un portavoce dell’istituto è però arrivata una precisazione, ossia che la soglia oltre il quale verrà applicata la misura è quella del milione di euro. Nel dettaglio: “per i nostri clienti con più di 1 milione di euro di deposito in conto, che rappresentano meno dello 0,1% della nostra base clienti, offriremo investimenti in fondi monetari, con obiettivi di rendimento positivi, senza commissioni, mentre per quanto riguarda il saldo del deposito che decidono di lasciare sul conto, per la parte eccedente il milione di euro, verranno discusse con i clienti misure ad hoc che tengano conto dei cambiamenti straordinari occorsi nel contesto macroeconomico”.

Implicitamente rassicurata, è quindi la clientela appartenente al retail banking ed al private banking, mentre ad essere colpiti saranno grandi imprese e clienti del Wealth Management, ridimensionando in modo consistente il potenziale spettro di soggetti coinvolti dalla misura.

Argomenti:

I commenti sono chiusi.