Tasse import cinese verso riduzione: fa festa il settore lusso, Ferragamo maglia rosa

I titoli del settore lusso guardano con favore alla decisione cinese di procedere con una riduzione delle tasse sulle importazioni

di , pubblicato il

settore lusso Borsa MilanoLa Cina è orientata verso la decisione di tagliare le imposte sulle importazioni di molti beni di consumo per cercare di ridare fiato ai consumi interni. La notizia, nell’aria già da tempo, sta spingendo gli acquisti sui titoli del comparto lusso a Piazza Affari.

A beneficiare maggiormente della decisione delle autorità di Pechino è soprattutto Ferragamo che avanza di 1 punto percentuale e mezzo. La concentrazione degli acquisti sulla nota maison della moda non è affatto casuale visto che Ferragamo, recentemente, ha confermato i target 2015 insistendo proprio sul peso, nell’economia complessivo, del mercato asiatico. Ma a parte la nota maison della moda, sono tutti i titoli del settore a beneficiare della sforbiciata delle imposte con Moncler, Tod’s e Luxottica che fanno registrare rialzi compresi tra l’1,2% e lo 0,5%.

 

Accanto al taglio delle imposte sulle importazioni di alcuni beni di consumo, il governo cinese sta anche pensando di espandere la banda di fluttuazione dello yuan. Ricordiamo che nel mese di giugno, per l’ottavo mese consecutivo l’import ha registrato un calo. La competività degli esportatori cinesi, erosa dalla debolissima domanda estera, ha subito anche le conseguenze dell’apprezzamento della valuta cinese che si è rafforzata nel cambio con le altre divise, Euro in primis.

Argomenti: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.