'Su quali mercati azionari puntare? Ecco l'analisi di Ubs - InvestireOggi.it

Su quali mercati azionari puntare? Ecco l’analisi di Ubs

di , pubblicato il

UbsEuropa promossa e Usa rimandati. E’ questo il senso di un report di Ubs dedicato all’azionario. Nel documento Global Equity Strategy gli analisti elvetici consigliano di sovrappesare (dal precedente neutral) le azioni dell’Europa Occidentale (ad eccezione della Gran Bretagna) detenute in portafoglio. Alla base di tale “promozione” ci sono tre elementi di ordine macro e fiscale: il miglioramento del Pmi, l’aumento dell’indice Ifo e la normalizzazione del peso fiscale.

Secondo Ubs la recessione che sta interessando il Vecchio Continente ha ridotto a tal punto gli utili delle società europee da aprire un ampio margine per un upside dei multipli prezzo/utile (p/e) e utile per azione (eps). In questo contesto i titoli europei più interessanti sono quelli che vantano una maggiore esposizione al mercato interno e quelli che, nell’ultimo periodo, sono stati maggiormente penalizzati.

 

Investire in azioni: le riserve di Ubs sui titoli Usa e sui mercati emergenti

Decisamente antitetiche sono invece le prospettive che si potrebbero aprire in Usa. Ubs, infatti, ha ridotto il rating sull’azionario Usa a neutral. Per gli esperti elvetici, le quotate a stelle e strisce dovranno fare i conti con le discussioni tra Democratici e Repubblicani per alzare il tetto al debito federale e con le polemiche per l’approvazione del nuovo budget (Crisi di liquidità in Usa? Per il Tesoro il tetto sul debito sarà sforato a ottobre).

Ma anche sul fronte macroeconomico potrebbero non mancare elementi di preoccupazione. Gli ultimi dati sugli ordini di beni durevoli, sui consumi e sul mercato immobiliare non sembrano dare tranquillità al mercato.

Per quanto riguarda i mercati emergenti invece, Ubs consiglia sempre di sottopesare.

In questo caso i fattori di rischio sono due: l’evoluzione della situazione in Siria e i possibili contraccolpi dell’eventuale tapering.

 

 

Argomenti: ,