Spread Btp Bund sale ancora e il Ftse Mib allarga il rosso

Tensione alle stelle sui titoli di stato italiani e lo spread vola ai massimi dal 2013

di Enzo Lecci, pubblicato il
Tensione alle stelle sui titoli di stato italiani e lo spread vola ai massimi dal 2013

Spread Btp Bund ancora in aumento dopo il rally registrato nella seduta di ieri. Il differenziale è salito fino a quota 316 punti base raggiungendo i massimi dal lontano 2013. Preoccupa la curva dei tassi, con il rendimento del Btp a 10 anni che è salito a 3,68% mentre quello del Btp biennale è arrivato all’1,6%. Ovviamente l’andamento dello spread impatta sulle contrattazioni. Il Ftse Mib, infatti, è arrivato a perdere lo 0,55%. A soffrire maggiormente sono le banche con Bper Banca che perde il 3,5% (Banche italiane nel mirino: JP Morgan taglia tutti i target price (e qualche rating)).

Il Fmi, appena ieri, aveva rimarcato come il taglio delle stime sull’Italia fosse legato al “deterioramento della domanda esterna e interna e all’incertezza sull’agenda del nuovo governo”. Il Fmi ha affermato:”Abbiamo visto lo spread aumentare e questo ha contribuito al taglio delle stime”.

Argomenti: Borsa Milano