Snam: accordo con Seat per sviluppo gas naturale

L’accordo strategico mira a supportare lo sviluppo di infrastrutture di rifornimento di CNG (gas naturale compresso) e bio-CNG, oltre a progetti di ricerca e sviluppo

di Enzo Lecci, pubblicato il
L’accordo strategico mira a supportare lo sviluppo di infrastrutture di rifornimento di CNG (gas naturale compresso) e bio-CNG, oltre a progetti di ricerca e sviluppo

Il presidente di Seat Luca de Meo e l’amministratore delegato di Snam Marco Alverà hanno firmato oggi a Milano un accordo strategico per promuovere l’utilizzo del gas naturale (CNG – gas naturale compresso) e del gas rinnovabile (biometano) per la mobilità sostenibile, oltre a progetti di ricerca e sviluppo in questo ambito. La condivisione di mercati strategici come l’Italia, la Francia e l’Austria consentirà a SEAT e Snam di realizzare sinergie per dare impulso a CNG e bio-CNG come alternative più pulite e convenienti rispetto ai carburanti tradizionali.

In base all’accordo, siglato durante il Partners’ Day di Snam, le aziende esploreranno opportunità di sviluppo di business e iniziative rivolte ai rivenditori, ai clienti commerciali e agli automobilisti per promuovere il sistema delle stazioni di rifornimento di gas naturale e l’individuazione di nuovi progetti tecnologici.

Seat e Snam collaboreranno inoltre nello sviluppo di servizi di mobilità e nella creazione di nuovi prodotti, con l’obiettivo di offrire un valore aggiunto ai proprietari di questo tipo di veicoli. L’accordo, che potrà essere esteso agli altri brand del gruppo Volkswagen, include anche iniziative per lo sviluppo tecnologico del biometano, fonte rinnovabile che consente un’ulteriore riduzione delle emissioni.

Snam in borsa sta segnando una progressione dell’1,8% in un contesto generale che vede il Ftse Mib in rialzo del 2,8% con le banche grandi protagoniste (UBI Banca, Banco BPM, Unicredit e Intesa Sanpaolo le star del Ftse Mib).

Argomenti: Snam